Dimmi con chi parli e ti dirò che chat… usare!

webdev@charismatica.biz 65 Views

Chattare, ormai è diventata la “nuova” forma di comunicazione, la più immediata e diffusa in questo periodo, ovvero in tempi da Covid19. La crisi dovuta alla pandemia, infatti, ha costretto tutti noi a modificare le nostre abitudini, l’approccio alle interazioni sociali e professionali, rendendo urgente e necessario un cambiamento anche in termini di dialogo e confronto tra persone. E tale confronto ha spinto le aziende alla realizzazione, o al perfezionamento, di nuove piattaforme digitali. Non che le chat siano un mezzo di recente introduzione, ma sicuramente il loro utilizzo è “esploso” dando vita a più app che, se da un lato si somigliano in termini di funzionalità, dall’altro cercano di far interagire, sempre più utenti contemporaneamente, superando i passati limiti di accesso a numero ridotto. Vediamone insieme alcune.

Il tuo mondo digitale
in un’app

Novità delle ultime settimane è Messenger Room, chat di Facebook che crea delle “stanze” virtuali, direttamente da Messenger o Facebook, all’interno delle quali poter invitare fino ad un massimo di 50 utenti e senza limiti temporali. In pratica, ci si può organizzare la riunione di condominio on line!

Il sevizio, gratuito, protegge la privacy degli utenti perché le room vengono generate a random, in modo casuale, così da non essere facilmente rintracciate dagli hacker per l’individuazione dei profili personali degli invitati. Basta che un utente organizzi la videochiamata in stanze e invii gli inviti.

Altra novità è targata Whatsapp. In questo caso, il numero dei partecipanti ad una chiamata sale ad 8, diversamente da prima, assecondando le richieste attuali.

Skype continua a fare la sua figura, restando tra i favoriti di chi usa spesso il computer per le proprie telefonate digitali, ma è utilizzato molto anche via cellulare.

Google Meet, versione più aggiornata di Google Hangouts, gratis anche questo, ha il vantaggio di essere una web app senza obbligo di installazione programmi per accedervi o partecipare.

Tra le favorite degli utenti c’è anche Facetime, app Apple, operativa su iPhone, iPad e Mac, non su pc Windows. Anche in tal caso, si comunica gratis in videochiamata. iPhone e Android, invece supportano Tango, app specializzata in videochiamate, disponibile anche da computer. Per videoconferenze affollate, arriva in soccorso Conferendo, programma gratuito per chattare con un centinaio di persone in un’unica chiamata registrabile, adatta quindi ad archiviare il contenuto di eventuali riunioni di lavoro. Se, invece si vuol chiacchierare come sull’uscio di casa lasciando la porta aperta, allora è il caso di testare l’app HouseParty. Trattasi di videochiamata e, al tempo stesso, di social network, perché è possibile avviare una conversazione con più amici in una “stanza” virtuale e lasciare la porta aperta, appunto. In tal modo, altri amici, se lo desiderano, possono partecipare alla… festa!

Le opportunità ci sono. Ora sta a te scegliere la modalità di connessione più veloce per connetterti, senza interruzioni, al tuo mondo digitale.

 

Tecnologia

Chi siamo

Oasi Team opera in Piemonte dal 2001 con un obiettivo importantissimo: portare connettività e servizi Internet dove gli altri non arrivano.

In partnership con MICSO di Pescara oggi consente ad ampie aree del Piemonte non raggiunte dalla fibra ottica di usufruire di servizi internet ad altissima velocità.